I GO TRAVEL S.N.C

Via Monte Grappa 14
13049 Tronzano Vercellese
P.IVA: 02529930022
Tel.: +39 0161 1681122

info@igotravelnetwork.com

NEWSLETTER
Subscribe to our newsletter
Read our privacy policy: Read
ODR - Online Dispute Resolution Privacy & Cookies
Partners
Terms and conditions
1
Erbaluce, l'oro del Canavese

Erbaluce, l'oro del Canavese


0
0
PROGRAMMA

Programma Sabato 6 maggio - Domenica 7 maggio 2017

2 giorni - 1 notte o più giorni

 

 

Sabato 6 maggio 2017

 

Dalle ore 14:00 

Possibilità di effettuare il check-in presso struttura suggerita da Slow Food, pomeriggio di relax tra le morbide colline canavesane immersi nelle verdi vigne o sulle magnifiche sponde del suggestivo lago di Viverone. Cena presso locale / osteria suggerita da Slow Food. Pernottamento e prima colazione presso struttura.

 

Domenica 7 maggio 2017

 

Dalle ore 09:30 alle ore 12:15

Ritrovo presso l’Enoteca Regionale Vini della Provincia di Torino in Piazza Valpenga, n 2 a CALUSO

  • Ritiro pass, cartine e bicchieri;
  • collaudo dei bicchieri con “Grignolino DOC” protagonista della prossima avventura prevista per domenica 28 maggio.

 

Nelle Terre del Canavese dell'Erbaluce dalle ore 10:00 alle ore 19:00

Tour Enogastronomico e turistico libero tra le colline e le cantine alla scoperta dei tesori di questo territorio (con mezzi prorpi). In ogni cantina visitata, oltre ai vini potrete degustare piatti e prodotti tipici territoriali.

 

Servizi aggiuntivi

 

- prenotazioni visite guidate nella vicina città di Vercelli

- noleggio auto 

- noeggio auto con conducente

- upgrade presso strutture con spa interna 

- prenotazioni pranzi e cene 

 

CONTATTI PRENOTAZIONI

I Go Travel snc - Via Monte Grappa, 14 - 13049 Tronzano Vercellese

Tel. 0161 - 1681122  _ Fax. 0161 - 1681159 

email: info@igotravelnetwork.com -sito www.igotravelnetwork.com sitowww.igotravel.it - Skype: I Go Travel

CURIOSITA'

Il Territorio... consigli di viaggio D.O.C.

L’Erbaluce, vino di antichissima tradizione produttiva, si ricava dal vitigno autoctono coltivato esclusivamente in una parte del territorio canavesano: 36 comuni prevalentemente in provincia di Torino. Un an teatro morenico esteso per circa 530 kmq. che si misura in circa 30 km, da Est ad Ovest e circa 27 km. Da Nord a Sud.

Il territorio di produzione si estende da ovest verso est a partire dalle colline di Agliè (sede dello splendido Castello Ducale e “Villa Me- leto” residenza del poeta Gozzano), San Giorgio Canavese ricca di chiese e palazzi storici, dove hanno sede il Museo Etnogra co “Nosse Rais” ed il medievale santuario di Misobolo.

Proseguendo verso sud-ovest si raggiunge la città simbolo dell’Erba- luce e a cui dà il nome: Caluso. Un ceppo storico dell’enologia pie- montese è nato qui dove si è sviluppata una cultura del vino, inten- samente vissuta dalla popolazione. E’ sede dell’Enoteca Regionale della Provincia di Torino.

A pochi km. dal centro abitato immersi tra le colline, i boschi ed i vigneti potrete raggiungere il romantico Lago di Candia, parco natu- rale che divide i vigneti di Caluso da quelli di Mazzè: centro noto per l’antico Castello che domina il suggestivo borgo medievale affaccia- to sull’ampia ansa della Dora Baltea, che scorre ai piedi della rupe.

A nord si raggiunge sulla Serra che domina Ivrea, il borgo collinare di Chiaverano, dove si coltiva un eccezionale rosmarino, si producono i celebri tomini e è sede di una delle più antiche distillerie piemon- tesi.

Ai limiti settentrionali del Canavese il suggestivo territorio di Care- ma, dominato dai terrazzamenti del prezioso vitigno Nebbiolo che qui a Carema prende il nome e dal suo territorio montano ed estremo le sue peculiarità di carattere vinicolo.

Nuovamente ad ovest verso Piverone, e Caravino ai con ni della provincia di Torino, posti tra l’altopiano morenico denominato La Ser- ra e la collina su cui svetta il Castello di Masino che domina l’area. Fu la residenza principale dei Conti Valperga, antica famiglia canave- sana e vi riposano i resti di Arduino, primo Re d’Italia.

Vale un viaggio o una villeggiatura il Canavese per intero. Un terri- torio ricco di Storia e di risorse culturali e naturalistiche da scoprire e riscoprire. Dalle Alpi del Parco Nazionale del Gran Paradiso che qui nasce e si sviluppa, nelle Valli Orco e Soana al verdissimo paesaggio prealpino, boschivo e lacustre. Dai 15 meravigliosi castelli residenziali ai ricetti ed ai molti borghi storici medievali che preser- vano splendide opere d’arte nei musei, nelle antiche pievi romaniche e nelle moltissime chiese.

Un territorio ricco di sorprese eccezionali che sa offrire ai visitatori più attenti veri gioielli di sapori e tradizioni inalterate. Il Canavese, prezioso come la sua gente laboriosa, la sua Storia, la sua gastrono- mia ed il suo Erbaluce: oro puro

Information


Period: May

More info

Buy

1